Oro da
investimento

L’unica vera difesa dei tuoi risparmi

 

Oro da
investimento

L’unica vera difesa dei tuoi risparmi

 

Oro da investimento

L’unica vera difesa dei tuoi risparmi

 

Oro fisico

La miglior forma d’investimento

 

La legge definisce l’oro da investimento come: “1) lingotti d’oro o Placchette di peso accettato dal mercato dell’oro, ma comunque superiore ad 1 grammo, di purezza pari o superiore a 995 millesimi, rappresentato o meno da titoli; 2) monete d’oro di purezza pari o superiore a 900 millesimi, coniate dopo il 1800, che hanno o hanno avuto corso legale nel paese di origine, normalmente vendute ad un prezzo non superiore all’80% del valore di mercato dell’oro che contengono”.

Il gold standard

Il gold standard, o sistema aureo classico utilizzato in tutto il mondo fino ai primi anni del XX Secolo, significava che ogni valuta nazionale (dollaro, sterlina, franco, ecc.) era esclusivamente la denominazione assegnata ad una data unità di peso d’oro. Il “dollaro”, per esempio, era equiparato a 1/20 di oncia d’oro, la sterlina a un po’ meno di 1/4 di oncia d’oro e così via.                      

Il Gold Standard ha costituito la base del sistema finanziario internazionale fino a quando per  esigenze di denaro, gli Stati, si sono staccati dal modello per emettere denaro fiat, non più vincolato all’oro e pertanto supportato solo dal nome e dal presunto prestigio dello Stato stesso.

L’ultima versione ormai annacquata del Gold Standard, entrato in vigore con gli accordi di Bretton Woods alla fine della Seconda Guerra Mondiale, fu definitivamente eliminato nel 1971, anno in cui il presidente degli Stati Uniti Nixon sospese la convertibilità in oro dell’ultima valuta convertibile, appunto il dollaro.

London Bullion Market Association (LBMA)

La London Bullion Market Association (LBMA) è l’organismo responsabile della fissazione dei prezzi nel mercato internazionale dei metalli preziosi. La sua sede è a Londra, città che, storicamente, rappresenta il centro del commercio mondiale dell’oro.

Inoltre, LBMA è responsabile del rilascio delle certificazioni “Good Delivery” alle raffinerie e alle zecche di tutto il mondo, che garantiscono che l’oro prodotto e commercializzato abbia tutte le garanzie di origine, peso e purezza.

Certificazioni “Good Delivery”

Le regole chiamate “Good Delivery” furono stabilite nel 1934 dalle principali banche che compongono il mercato dell’oro di Londra, data la necessità di standardizzare in peso, forma e purezza i lingotti d’oro trattati sul mercato.

Attualmente, gli standard sono stabiliti dalla London Bullion Market Association, che autorizza anche raffinerie e zecche a fabbricare i lingotti certificati con questo sigillo. Questi ultimi sono trattati sui mercati internazionali e dalle Banche Centrali per le loro Riserve di valore.

Bullion

Tipi di investimento

L’oro da investimento è disponibile in due formati principali: lingotti e monete.

Le monete da investimento hanno una serie di caratteristiche definite: ciò che è importante non è il loro valore numismatico, bensì la quantità e la purezza dell’oro che contengono, dati che devono essere su di esse impressi; sono coniate da una zecca riconosciuta, che offre loro un’ulteriore garanzia di autenticità; Il loro design di solito non varia molto da un anno all’altro, poiché il loro valore risiede nella quantità di metallo che contengono (espressa in once troy) e nella sua purezza (parti di oro per 1.000).

Il prezzo dell’oro

Sul mercato coesistono due diversi prezzi dell’oro: 1) il cosiddetto fixing, “fissato” due volte al giorno dalla London Bullion Market Association (LBMA) in base alla quantità di operazioni; 2) lo spot, che è il prezzo medio stabilito dalle più importanti banche che commercializzano oro.

Gli investitori dovrebbero tener conto di entrambi quando effettuano operazioni di acquisto e vendita, in quanto sono il punto di riferimento basilare della compravendita.

All’inizio dell’estate del 2019, il prezzo dell’oro ha superato la mitica barriera di 1.400 dollari l’oncia. Un aumento che è stato causato dalla combinazione di più fattori contemporaneamente:

  • l’instabilità geopolitica ed economica sulla scena internazionale ha rivalutato la sua natura di bene rifugio;
  • le attività di investimento che competono con l’oro, come azioni, obbligazioni, dollari e altre valute, non sono al loro meglio;
  • le banche centrali stanno comprando oro per aumentare le loro riserve.

Il prezzo dell’oro è aumentato di oltre il 10% ogni anno da quando il presidente americano Richard Nixon ha deciso di porre fine alla convertibilità del dollaro nel 1971.

Nell’ultimo decennio, il metallo è passato da $ 897 l’oncia nel gennaio 2009 a più di $ 1.300 nello stesso mese del 2019, con una rivalutazione di oltre il 45%.

Revalorizacion del precio del oro de inversion desde 1971

Questo apprezzamento lo rende uno degli asset di investimento più interessanti sul mercato, soprattutto a lungo termine, e lo rende ideale per essere il più importante elemento di diversificazione in un portafoglio di investimenti.

Il prezzo dell’oro è economico o costoso?

Tra il 2001 e il 2011, il prezzo dell’oro è passato da poco meno di 300 a oltre $ 1.900 l’oncia. Nonostante ciò, il metallo è stato a lungo in forte concorrenza con altri tipi d’investimento.

Varie manovre orchestrate dalle banche e da vari hedge funds internazionali hanno condizionato la quotazione dell’oro riducendola, per ridurne l’attrattiva agli occhi degli investitori  e per favorirne altre, come ad esempio azioni od obbligazioni.

Tassazione

La legge italiana che regola l’imposta sul valore aggiunto (IVA), DPR 633/72 e successive modificazioni, stabilisce che l’oro da investimento ne è esente, a differenza dell’argento o di altri metalli preziosi.

L’unica imposta sull’oro che l’investitore deve sostenere avviene dopo la vendita del metallo stesso e solo nel caso in cui sia stata ottenuta una plusvalenza rispetto al prezzo pagato.

Oro da investimento vs Criptovalute

Negli ultimi anni, le cosiddette criptovalute, in particolare il Bitcoin, sono diventate di moda tra gli investitori.

Si dice che finirà per sostituire l’oro come valore rifugio. Tuttavia, la sua storia recente mette in dubbio quest’ipotesi per vari motivi: la sua volatilità è enorme, raggiungendo oscillazioni del 5% ed oltre in un solo giorno; il Bitcoin, a differenza dell’oro, manca di liquidità immediata, il che è un problema per l’investitore in tempi di crisi; il suo controvalore non è supportato da alcun bene fisico.

Vuoi essere contattato?

Lascia i tuoi dati e uno dei nostri esperti ti chiamerà quanto prima.

Ricorda che offriamo servizi solo in Spagna e in Italia.

Grazie per l'interesse.

“L’oro da investimento” è oro 999,9 / 1.000 (oro puro). Direttiva 1998/80/CE del Consiglio, del 12 ottobre 1998, che completa il sistema di imposta sul valore aggiunto e modifica la Direttiva 77/388/CEE: regime speciale applicabile all'oro.

SEMPI Gold Italia è iscritta all’elenco degli Operatori Professionali in Oro, pubblicato sul sito dalla Banca d'Italia, con numero di iscrizione 5008909.”

info@sempigold.com  | Tel. +39 02 87369760

Via Giuseppe Prina, 15 |20154 Milano – ITALY

SEMPI Gold Italy © 2020